parallax background

BASILICA SANTA CROCE – LECCE

  • Luogo:

  • Committente:

    PUBBLICO

  • Oggetto dell' intervento:

    ATTIVITA’ DIAGNOSTICA E MESSA IN SICUREZZA DELLA FACCIATA

  • Settore:

  • Stato:

    TERMINATO

BASILICA DI SANTA CROCE  LECCE

Considerata l’emblema del barocco leccese, la Basilica di Santa Croce è una tra le chiese più importanti ed ammirate di Lecce.

Gli interventi di restauro (e la messa in sicurezza) si sono resi necessari proprio per riportare in vita lo splendore della facciata degradata negli anni anche dagli agenti atmosferici.

Alla sua costruzione parteciparono tutti i più grandi architetti della Lecce cinquecentesca e seicentesca, permettendo così di ottenere un palinsesto unico per bellezza e varietà di stili.

La prima fase della costruzione, cominciata nel 1549, terminò entro il 1582 e vide la costruzione della zona inferiore della facciata; la cupola venne completata nel 1590, mentre la parte superiore della facciata, insieme al fastigio alla sommità della struttura e il meraviglioso rosone, probabilmente venne completata nel 1646, data che si può ricavare dal cartiglio posto accanto.

La ripartizione con il secondo ordine è delimitata da una straordinaria balaustra sorretta da tredici telamoni raffiguranti le diverse culture e i diversi popoli, significando, in tal modo, la cattolicità universale della Chiesa. Al di sopra della balaustra appaiono, quasi danzanti, altrettanti putti recanti le insegne del potere temporale e spirituale.